blog acquari – consigli utili per l'allestimento dei migliori biotipi.

LE MALATTIE

malattie_menu

LE PRINCIPALI MALATTIE: COME PREVENIRLE E RICONOSCERLE

Si dice spesso che prevenire è meglio che curare, e questa regola è quanto mai valida per gli ospiti dell’acquario. Se fin dall’inizio si fornisce ai pesci una dieta corretta ed equilibrata, si  evitano loro stress di qualsiasi genere e si tengono sotto controllo i valori chimico-fisici dell’acqua, assicurando in particolare un buon filtraggio ed evitando bruschi cambiamenti di temperatura e di PH, si può essere quasi certi di scongiurare pericolose epidemie.

E’ inoltre fondamentale considerare le esigenze specifiche delle singole specie ospitate. Si tratterà, quindi, di offrire spazio e nascondigli a sufficienza a pesci particolarmente territoriali come i Ciclidi, garantire un’illuminazione non eccessiva a pesci crepuscolari come i Siluriformi, mantenere in gruppi di almeno sette o otto individui i tipici pesciolini di banco come i Caracidi ecc.

Non bisogna dimenticare che batteri e parassiti sono sempre inevitabilmente presenti nell’acqua, ma riescono ad “attacccare” il pesce solo se questo è indebolito da altri fattori, come accade, per esempio, quando la malattia è scatenata da un repentino abbassamento di temperatura. In condizioni normali le difese immunitarie del pesce, e soprattutto lo strato di muco protettivo che ne ricopre interamente il corpo, sono sufficienti a mantenere l’animale in buona salute.

Per approfondimenti su alcune delle malattie visita la categoria malattie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...